Articoli

La Repubblica delle Idee

rep

Dal 5 all’8 giugno, a Napoli, si svolgerà la terza edizione de “La Repubblica delle idee”, iniziativa che, dopo aver coinvolto Firenze e Bologna, approda nella capitale partenopea con l’intento di “Riscrivere il Paese”, tema principe della manifestazione.

Protagonisti di queste giornate non solo i nomi e le penne storiche di Repubblica, tra cui Eugenio Scalfari, Ezio Mauro e Vittorio Zucconi, ma anche ospiti, artisti e intellettuali, del calibro di Zygmunt Bauman, Matteo Renzi, Oliviero toscani, Stefano Rodotà, Gabriele Salvatores, Paolo Sorrentino, Tony Servillo,  Corrado Augias, Serena Dandini, Federico Rampini e tanti altri.

Palazzo Reale, Teatro San Carlo e piazza del Plebiscito faranno da splendida cornice al festival letterario, all’interno del quale gli spettatori saranno coinvolti in letture, dibattiti, laboratori e concerti, per un totale di 80 appuntamenti, tutti a ingresso libero, fino a esaurimento dei posti. Per coloro che non vogliono rischiare di rimanere fuori, è possibile accreditarsi sul sito de La Repubblica delle Idee.

“Ma naturalmente il festival di Repubblica non può essere soltanto l'occasione per mettere in mostra i meccanismi che regolano e disciplinano la fattura del giornale in tutte le sue attuali forme. La Repubblica attraverso la griglia degli appuntamenti messi in palinsesto vuole continuare a puntare il suo particolare sguardo sulla politica, l'economia, la società, la cultura; a diffondere quella ‘certa idea dell'Italia’ che non ha smesso di portare avanti dalla sua fondazione, quasi quarant'anni fa. Di questo parla il titolo del festival: 'Riscrivere il Paese'. E riscrivere il Paese vuol dire affrontare i temi del lavoro e della disoccupazione, della scuola e della ricerca, del welfare e delle famiglie, della giustizia e della sicurezza, dello sfascio del territorio e della valorizzazione dei beni culturali. Di tutto questo e di molto altro si parlerà a Napoli ai primi di giugno”, queste le anticipazioni sul sito.

Quattro giorni dedicati alla cultura in ogni sua forma, istituiti per ricordare che tramite la parola si possono raggiungere i più grandi risultati.

 

Per info: http://www.repubblica.it/la-repubblica-delle-idee/napoli2014

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie privacy policy.